domenica 9 febbraio 2014

Berlusconi mi telefona spesso, quando sbaglia numero



Silvio Berlusconi: Pronto?
Ugo Cappellaccio: Ciao Presidente.
[Applausi]
Silvio Berlusconi: "Ahhh, siamo in linea bene...  un saluto a tutti, eh... a Franco naturalmente, e poi a Vittorio Covella, che so che è l'anima dei nostri Club che stanno nascendo da voi. E un saluto affettuosissimo a Sandra che sta facendo benissimo come presidente del comitato regionale [Friuli-Venezia Giulia ndr]. Una osservazione preliminare. E poi mi fate voi delle domande. Avete fatto apposta per me e per la mia veneranda età a scegliere come sede di questo evento l'hotel 'Ai Patriarchi'?"

[Pubblico ride senza motivo]

Ugo Cappellaccio: No Presidente, sei in collegamento con Cagliari [sic].
Silvio Berlusconi: È venuto così insomma.
Ugo Cappellaccio: Qua siamo al Miramare... è ad Alghero.
Silvio Berlusconi: Avvicinati un po' di più, perché data la veneranda età mi è caduto anche l'udito.
[Pubblico ride pensando al significato dietro alla parola anche]
Ugo Cappellaccio: Presidente, siamo in collegamento...
Silvio Berlusconi: Così va bene, dimmi.
Ugo Cappellaccio: ...da Alghero, siamo in Collegamento da Alghero, dal cinema Miramare e siamo qui, c'è il popolo dei moderati, c'è il popolo di Forza Italia, tutti gli alleati che ti salutano e ti abbracciano affettuosamente. Grazie di essere qua con noi in collegamento.
Silvio Berlusconi: Grazie grazie a voi.
[Applausi]

Dopo aver riattaccato Silvio non aveva ancora capito con chi fosse al telefono.

Nessun commento:

Posta un commento